Stefano_Aramini_home08
Stefano_Aramini_natura02
Stefano_Aramini_natura01
Andrea_Diani_Natura03
Andrea_Diani_Natura02
Claudia_Aiello_natura01
lago di bilancino_LEOPOLDO_CECCHI_NATURA_11
gianfranco_guazzi_natura02
gianfranco_guazzi_natura01
Silvia_Trifilio_natura01
gianfranco_guazzi_natura02
Stefano_Aramini_home08
Andrea_Diani_Natura03
Claudia_Aiello_natura01
Stefano_Aramini_natura01
Silvia_Trifilio_natura01
lago di bilancino_LEOPOLDO_CECCHI_NATURA_11
Stefano_Aramini_natura02
Andrea_Diani_Natura02
gianfranco_guazzi_natura01
  • Durata: Ore 9.00
  • Quota massima: Poggio Altello (1163  m.a.s.l.)
  • Dislivello totale in salita: 800 m
  • Punti di appoggio intermedi: Casetta di Tiara (ristorante), bivacco Capanna Sicuteri
  • Periodo consigliato: tutto l'anno escluso presenza di fango e neve
  • Difficoltà:  EE (escursionisti esperti)
  • Posto tappa: Casaglia (Borgo S.Lorenzo) Rifugio Escursionistico Casaglia
  • Treno: Stazione di Crespino sul Lamone (tre ore da Casaglia)
  • Autobus: Passo della Sambuca e Casaglia

Percorso non difficile, bellissimo il tratto nella Val d'Inferno, panoramico nella salita al Poggio Roncaccio e nel tratto finale su cresta.

Da Badia di Moscheta (569 m) s’imbocca il sentiero n. 713 arrivando al Mulino del Veccione (540 m) oltre al quale si apre la selvaggia Val d’Inferno.
Dopo aver percorso la gola del torrente Veccione si imbocca  il sentiero n. 711 e si costeggia  il torrente Rovigo.
Dopo averlo attraversato si  risale fino a Casetta di Tiara.

Da qui, imboccato il sentiero a destra si  arriva ad una sella  e ad una larga pista che porta  poco sotto la cima del Poggio Roncaccio (967 m).
Si imbocca il sentiero 701  in direzione sud-est, per cresta, toccando, dopo Faina (980 m), il Monte della Colonna (1110 m), Poggio Altello (1163 m) e giungendo al Passo della Sambuca (1061 m).
Si scende sulla provinciale 477 per circa un chilometro, in direzione di Palazzuolo sul Senio, prendendo poi la mulattiera che porta in breve al Passo dei Ronchi di Berna (1103 m).
Imboccato il n. 505 si scende ai prati del "Frassinello", continuando poi con saliscendi per cresta.

Trascurato il n. 531, si continua sulla destra (sud-ovest) sul crinale e si giunge sotto la cima del Monte Faggeta (1144 m).
Si prosegue sul sentiero n. 505 e poi sul n.505/A per Casaglia (754 m).

PERCORSO CONSIGLIATO PER MTB

Da Moscheta si percorre per poche decine di metri la strada che porta a Osteto per lasciarla subito salendo a sinistra lungo una larga sterrata.
Questa, senza possibilità di errore, porta alla pista forestale che corre lungo il crinale (sentiero n. 00) da seguire a sinistra arrivando alla provinciale n. 477.
Sull’asfalto si gira a sinistra e lo si segue fino ad arrivare al Passo Sambuca dove ci si reinserisce sull’Anello Principale. 

Mugello in pills

Discover Mugello in your next holiday in Tuscany, suggestions for spending 1, 3 or 5 days in Mugello

 

       

Guide del Mugello


Potete richiedere gratuitamente on-line le guide del Mugello!

 

Find us on facebook