DSCN0986
SCARPERIA E CAMPO DA GOLF_LEOPOLDO_CECCHI_ITINERARI_01
panoscarp03
gianfranco_guazzi_natura03
nebbia08
falter22
Stefano_Aramini_Home01
DSCN0962
Paolo_Marracchi_natura01A
FORTEZZA S.MARTINO_LEOPOLDO_CECCHI_ITINERARI_04
SCARPERIA E CAMPO DA GOLF_LEOPOLDO_CECCHI_ITINERARI_01
panoscarp03
nebbia08
DSCN0962
falter22
FORTEZZA S.MARTINO_LEOPOLDO_CECCHI_ITINERARI_04
DSCN0986
Paolo_Marracchi_natura01A
Stefano_Aramini_Home01
gianfranco_guazzi_natura03

Dino Campana manifestava il suo disagio mentale con forme di irrequietezza che lo portavano a girovagare nei dintorni di Marradi. I due percorsi descritti hanno come filo conduttore i luoghi toccati dal poeta nel suo instancabile peregrinare per i monti e le valli del paese natio nelle quali maturò ed elaborò il suo capolavoro "I Canti Orfici".

Note introduttive e tecniche

“Il mattino arride sulle cime dei monti.
In alto sulle cuspidi di un triangolo desolato
si illumina il castello, più alto e più lontano”.
Alla Rocca di CastiglioneAlla Rocca di CastiglioneCosì Campana ricorda uno degli elementi paesaggistici più appariscenti di Marradi, la Rocca di Castiglione, che sorge su un'isolata altura poco distante dal paese. La rocca può essere raggiunta con un breve percorso segnalato che supera un dislivello di 220 metri e che richiede circa 2 ore di cammino. L'itinerario è adatto a tutti, anche ai meno allenati o alle famiglie con bambini.

Accesso

Marradi è raggiungibile in auto da Firenze o da Faenza tramite la Statale n. 302 o in treno tramite la ferrovia Faentina.

Descrizione a piedi

Alla Rocca di Castiglione - La schedaAlla Rocca di Castiglione - La schedaDa Marradi si segue la statale in direzione Firenze ma, oltre il bivio per San Benedetto, si prende a destra uno stretto ponte che supera il Lamone portandosi sulla sua sinistra orografica. A sinistra si segue una lingua di asfalto che prima corre in piano e poi sale fino a raggiungere Via Cardeto. La via va presa a destra, passando davanti alla chiesa di Cardeto e poi salendo sulla sterrata che porta al Podere Poggioli. Seguendo la nuova segnaletica un facile e non faticoso tracciato porta allo storico edificio, di cui si conserva una torre quadrata,da poco restaurata, e parte delle mura di cinta settentrionali. La rocca doveva, con ogni probabilità, essere dotata di un camminamento sotterraneo di cui è ancora visibile, sebbene in parte interrata, un'uscita. Per scendere è possibile seguire una pista sterrata che porta alla statale nei pressi del Ponte di Camurano. Sulla statale si va a sinistra e,poco prima di Biforco, si prende a sinistra Via Cardato ritornando quindi al punto di partenza.

Mugello in pills

Discover Mugello in your next holiday in Tuscany, suggestions for spending 1, 3 or 5 days in Mugello

 

       

Guide del Mugello


Potete richiedere gratuitamente on-line le guide del Mugello!

 

Find us on facebook