vetrata cappellina salaiole
Paolo_Marracchi_cultura01A
villa pecori
PIEVE DI S.AGATA_LEOPOLDO_CECCHI_CULTURA_04
Stefano_Aramini_cultura01
DSC_2488
Borgo San Lorenzo 0005
CHIESA DI LUCO M.LLO_LEOPOLDO_CECCHI_CULTURA_01
leprino
museo chini
museo chini
PIEVE DI S.AGATA_LEOPOLDO_CECCHI_CULTURA_04
villa pecori
Stefano_Aramini_cultura01
Borgo San Lorenzo 0005
DSC_2488
vetrata cappellina salaiole
CHIESA DI LUCO M.LLO_LEOPOLDO_CECCHI_CULTURA_01
leprino
Paolo_Marracchi_cultura01A

Palazzuolo, vista sul Palazzo dei CapitaniPalazzuolo, vista sul Palazzo dei Capitani

L’invito è ad entrare in punta di piedi a Palazzuolo sul Senio: un incantevole borgo tra i monti dell’appennino tosco-romagnolo. In punta di piedi per non “sciupare” la bellezza, la tranquillità, il silenzio di questo paese che la rivista Airone insignì a ragione del titolo di “Villaggio Ideale d’Italia”.

Per arrivare a Palazzuolo dalla Toscana occorre uscire dal casello della Autostrada A1 a Barberino di Mugello, raggiungere Borgo San Lorenzo e quindi con la strada Faentina salire al Passo della Colla. Quindi proseguire per il Passo della Sambuca e poi scendere tra panorami stupendi, boschi e pascoli verdissimi fino a raggiungere il borgo attraversato dal fiume Senio.

I vicoli, l’acciotolato delle strette stradine, il profumo del pane, gli echi di ciarle tra vicini, il gatto steso insieme con il cane in mezzo alla via, accolgono il visitatore. L’impronta marcatamente medioevale rimanda al XII secolo e ai signori di questo territorio gli Ubaldini che dovettero cedere il potere nel 1362 alla Repubblica Fiorentina e quindi al dominio mediceo.  

E così Firenze .. e la Toscana divennero padrone di questo lembo di Toscana affacciato oltre il crinale sulla terra di Romagna. Il severo Palazzo dei Capitani ci ricorda che prima di noi qui soggiornarono nel 1506 Giulio II e Niccolò Macchiavelli mentre il borgo non ha dimenticato la notte insonne trascorsa in questo luogo da Garibaldi in fuga.

Palazzuolo è luogo ideale per gli amanti della natura: itinerari di ogni difficoltà sono a disposizione degli appassionati di trekking, mountain bike, bici da corsa , escursioni a cavallo e persino del mototurismo vissuto con calma e consapevolezza.

E ovviamente non può mancare in un luogo deputato al conforto dell’anima anche la consolazione del corpo: ed infatti una cucina d’eccellenza ci aspetta con tortelli di ricotta e di patate, cappelletti tagliatelle alla boscaiola, arrosti, spiedini e salmì di cacciagione, formaggi tra cui il tipico “raveggiolo”, funghi, tartufi e il celebrato marrone IGP del Mugello.  

Il Natale a Pal...
Palazzuolo, vis...
Uno scorcio di ...
Uno scorcio del...
Palazzuolo, vis...
Il borgo di Pal...
La valle di Pal...
Il fiume Senio ...
Il fiume Senio ...
Vista di Palazz...

Assaporare Palazzuolo significa percorrere Via Borgo dell’Ore, la parte più antica del paese che offre angoli deliziosi ed antiche memorie storiche, come la Piazza del Grano, sede, nel Medioevo,del mercato delle granaglie, camminare sotto i porticati che contornano Piazza Garibaldi, ammirare il trecentesco Palazzo dei Capitani   recante numerosi stemmi appartenenti ai Capitani del Popolo nel tempo in cui vi ebbero residenza e giurisdizione.Nel Palazzo sono ospitati il Museo Archeologico Alto Mugello e il Museo della Civiltà Contadina e delle Genti di Montagna (tel. 055 8046008 – 055 8046125 – www.palazzuoloturismo.it ).

Particolare è la limitrofa fontana monumentale, contornata da una suggestiva scalinata che porta alla seicentesca Chiesa dei SS. Carlo e Antonio.
Nei dintorni sono il Santuario della Madonna delle Nevi di Quadalto del XV sec. e la Badia di Susinana con la sua vecchia chiesa sorta nel XII sec., oggi trasformata in villa-fattoria.
Consigliata è l’escursione a piedi o in mtb lungo la vecchia strada comunale che portava alla Colla di Casaglia raggiungendo Lozzole antica fortezza (la Chiesa è stata da poco riportata alla sua originaria bellezza) e Campergozzole, antico agglomerato di rara bellezza e di indiscusso fascino.

 
 
 
 
 
 
 
 

Per ulteriori informazioni

ospitalitàsito web

Mugello in pills

Discover Mugello in your next holiday in Tuscany, suggestions for spending 1, 3 or 5 days in Mugello

 

       

Guide del Mugello


Potete richiedere gratuitamente on-line le guide del Mugello!

 

Find us on facebook