gianfranco_guazzi_natura02
Andrea_Diani_Natura02
Stefano_Aramini_natura02
Silvia_Trifilio_natura01
Claudia_Aiello_natura01
Stefano_Aramini_natura01
Andrea_Diani_Natura03
lago di bilancino_LEOPOLDO_CECCHI_NATURA_11
Stefano_Aramini_home08
gianfranco_guazzi_natura01
Silvia_Trifilio_natura01
Andrea_Diani_Natura02
Claudia_Aiello_natura01
Stefano_Aramini_home08
gianfranco_guazzi_natura01
Andrea_Diani_Natura03
Stefano_Aramini_natura01
lago di bilancino_LEOPOLDO_CECCHI_NATURA_11
Stefano_Aramini_natura02
gianfranco_guazzi_natura02
  • Durata: Ore 8.00
  • Quota massima: Monte Gazzarro (1125 m.)
  • Dislivello totale in salita: 1050 m
  • Dislivello totale in salita: Passo della Futa - Passo del Giogo
  • Periodo consigliato: tutto l'anno escluso presenza di fango e neve
  • Difficoltà: E (Escursionisti Esperti)
  • Posto tappa: Badia di Moscheta
  • Autobus: Passo della Futa, Monte di Fò, Passo del Giogo, Rifredo

Escursione alquanto faticosa, da fare solo con tempo favorevole. Segue il crinale con bellissimi panorami, fra boschi cedui di faggio e ampie radure. Solo dopo il Giogo diviene agevole, per ampia pista forestale e larghe mulattiere

Dal campeggio di Monte di Fò (764 m) si risale per 370 m. la strada asfaltata in direzione Passo della Futa e si prosegue a sinistra sulla vecchia carrozzabile chiamata Via Napoleonica.
Si incrocia il sentiero 52 raggiungendo di nuovo la strada regionale in località l'Apparita.
Si attraversa la strada di fronte alla trattoria e si sale per lo sterrato per circa 150 m. fino ad una sbarra che si supera proseguendo su una stradella fino ad incrociare il sentiero 00 che arriva dalla Futa.
Si prosegue a destra per Monte Gazzarro (1125 m) dove è una grande croce.

Consigliato è il percorso che evita la cima seguendo la traccia della GEA che aggira scendendo a sud il monte. Ci si immette sul sentiero 50 che, preso a sinistra, porta a Parecchia e al Passo dell’Osteria Bruciata dove si riprende l’anello principale.
Trascurati, a destra il sentiero n.46 e a sinistra il sentiero n.723 si riprende a salire fino alla cima del Monte Faggio all’Ombrellino (1056 m).
Si continua per saliscendi lungo la cresta trascurando l'anello 13 e il sentiero 44

VARIANTE MTB

Si aggira tenendosi sulla destra la sommità di Monte Castel Guerino (1117 m) e si ridiscende trascurando un sentiero che scende a sinistra in direzione di una sottostante capanna della Forestale e si sale su Poggio Roncolombello (1016 m), raggiungendo poi la cima del Monte Piaggione (1041 m) e il Passo del Giogo (882 m) in prossimità del ristorante.
Dal Passo si prende la Statale a destra e dopo circa 30 metri si imbocca a sinistra una comoda stradella della Forestale.
Oltrepassata dopo circa 1 Km una sbarra, si continua sullo 00, trascurando i sentieri per Grezzano (anello 14 SOFT), raggiungendo I Prati Piani dove, a sinistra, si imbocca l’Anello n.15 che in discesa conduce a Osteto e a Badia di Moscheta (569 m)

Mugello in pills

Discover Mugello in your next holiday in Tuscany, suggestions for spending 1, 3 or 5 days in Mugello

 

       

Guide del Mugello


Potete richiedere gratuitamente on-line le guide del Mugello!

 

Find us on facebook