museo chini
Borgo San Lorenzo 0005
DSC_2488
Stefano_Aramini_cultura01
Paolo_Marracchi_cultura01A
CHIESA DI LUCO M.LLO_LEOPOLDO_CECCHI_CULTURA_01
vetrata cappellina salaiole
leprino
villa pecori
PIEVE DI S.AGATA_LEOPOLDO_CECCHI_CULTURA_04
Stefano_Aramini_cultura01
PIEVE DI S.AGATA_LEOPOLDO_CECCHI_CULTURA_04
CHIESA DI LUCO M.LLO_LEOPOLDO_CECCHI_CULTURA_01
vetrata cappellina salaiole
museo chini
leprino
Borgo San Lorenzo 0005
DSC_2488
Paolo_Marracchi_cultura01A
villa pecori
Piazza Giotto a VicchioPiazza Giotto a Vicchio

Non tutti sanno che Giotto e Beato Angelico sono nati tra le colline di questo paese: Giotto sul colle di Vespignano e Beato Angelico tra il "Popolo di San Michele a Rupecanina", piccola frazione poco distante dal capoluogo.

Nella loro pittura si ritrovano i colori, i paesaggi, le atmosfere spesso ovattate, le linee morbide delle colline che circondano il corso della Sieve  che scorre lenta nel fondovalle del Mugello. Lo stesso centro storico di Vicchio con i resti di antiche mura e l’abitato posto in posizione sopraelevata ci parla di un passato importante anche per il suo stretto legame con la città di Firenze. Ricordiamo a tal proposito un episodio nel quale i vicchiesi diedero prova di coraggio e lealtà. Nel 1529 le truppe spagnole e quelle di Clemente VII dei Medici avevano completamente invaso il Mugello per assediare Firenze. Vicchio rimase sempre fedele alla Repubblica Fiorentina: le milizie vicchiesi resistettero all´assedio delle forze imperiali e papali, uscendo anche a colpire la truppe nemiche fino a quando, nel 1530, anche Firenze capitolò e Filippo d´Orange inviò ben seimila soldati spagnoli per espugnare Vicchio.

Nel borgo trovò ospitalità anche Benvenuto Cellini che qui soggiornò saltuariamente per più di dieci anni. E si comperò anche un piccolo podere "il quale si è a due miglia discoste da Vicchio inverso l´alpe". La Casa di Cellini (tel. 055 8439225) si trova nell´attuale corso del Popolo, è stata ristrutturata ed è dotata di moderne attrezzature e apparecchiature per la lavorazione orafa e costituisce uno spazio prestigioso per incontri, corsi, esposizioni.

Al Beato Angelico è dedicato il Museo di Arte Sacra e Religiosità Popolare (tel. 055 8439225) che ha sede nel capoluogo: qui sono state raccolte opere di notevolissimo valore  provenienti dalle pievi e chiese del Mugello mentre uno spazio è riservato agli oratori, ai tabernacoli ed alla devozione popolare. Segnaliamo tra le opere un´antica stele in materiale lapideo, un´intensa scultura di "San Giovanni Battista" in terracotta invetriata assegnata ad Andrea della Robbia, una "Madonna col Bambino" della metà del quattrocento ed infine una pregevole tavola dai caratteri tardogotici del maestro di Montefloscoli raffigurante la "Vergine con Santi e Profeti".

Un dettaglio de...
La chiesa di Ba...
Paesaggio nei p...
Piazza Giotto a...

Nel centro storico, si trova il lago di Montelleri dove è possibile pescare, fare pic nic o concedersi un po' di relax.
Sul colle di Vespignano, raggiungibile con deviazione dalla provinciale che congiunge Vicchio a Borgo San Lorenzo, si trova la Casa di Giotto (tel. 055 8439225) che non si presenta come un museo ma come spazio di esperienza, di incontro e di produzione artistica che si anima durante i fine settimana, in occasione di eventi o gite scolastiche. I sentieri dei pittori Giotto, Cimabue e Beato Angelico collegano piazza Giotto nel centro storico alla Casa di Giotto attraverso una viabilità secondaria di grande valore ambientale e storico-culturale, toccando le frazioni di Pesciola, Pilarciano, Vespignano, il ponte di Cimabue, il Ponte a Vicchio, il Museo di Arte Sacra e la Casa di Giotto e quella del Beato Angelico.

E come non ricordare che sulle pendici del Monte Giovi, a pochi chilometri da Vicchio, si trova Barbiana: la chiesa di S. Andrea, il piccolo cimitero, poche case vicine, altre sparse nei boschi e nei campi. Nel dicembre 1954 vi arrivò come priore don Lorenzo Milani. Per quasi tredici anni vivrà qui la propria esperienza di uomo, di sacerdote, di maestro, fino al giugno 1967 quando muore all'età di 44 anni. Le sue spoglie riposano nel piccolo cimitero. La salita alla chiesa di Barbiana è anche una piacevole passeggiata sull’anello 5 del SO.F.T. (Sorgenti di Firenze Trekking), il sistema escursionistico del Mugello. Clicca qui per conoscere le modalità di visita della chiesa e della scuola di Barbiana.

Per una gita a piedi, in city bike o mountain bike, da Vicchio si può raggiungere Borgo San Lorenzo, attraverso la pista ecoturistica, partendo dal Ponte a Vicchio, per un facile percorso adatto anche a simpatiche gite con i bambini.

 
 
 
 
 
 
 
 

Per ulteriori informazioni

ospitalitàsito web

Mugello in pills

Discover Mugello in your next holiday in Tuscany, suggestions for spending 1, 3 or 5 days in Mugello

 

       

Guide del Mugello


Potete richiedere gratuitamente on-line le guide del Mugello!

 

Find us on facebook