Stefano_Aramini_natura01
lago di bilancino_LEOPOLDO_CECCHI_NATURA_11
Claudia_Aiello_natura01
Stefano_Aramini_natura02
Andrea_Diani_Natura02
Stefano_Aramini_home08
gianfranco_guazzi_natura01
Andrea_Diani_Natura03
Silvia_Trifilio_natura01
gianfranco_guazzi_natura02
lago di bilancino_LEOPOLDO_CECCHI_NATURA_11
Stefano_Aramini_home08
Silvia_Trifilio_natura01
Andrea_Diani_Natura03
gianfranco_guazzi_natura02
gianfranco_guazzi_natura01
Stefano_Aramini_natura01
Claudia_Aiello_natura01
Andrea_Diani_Natura02
Stefano_Aramini_natura02
  • Il percorso:
    Da Crespino a Marradi
  • Tempo di percorrenza: 2,30 / 3,00 ore
  • Dislivello in salita: 391m
  • Sentieri utilizzati: 527
  • Difficoltà: Percorso su facile stradella

Treno trekkingTreno trekkingAlla stazione di Crespino si arriva prendendo la linea ferroviaria Faentina dalla stazione di Firenze o dalla stazione di Faenza. Il treno proveniente da Firenze attraversa il Mugello e giunto a Borgo San Lorenzo sale fino a raggiungere la località climatica di Ronta per poi arrivare a Crespino sul Lamone. Il percorso da Faenza è molto più breve e il treno si ferma alle stazioni di Brisighella e di Marradi prima di giungere a Crespino (525 m). Lasciata la stazione si attraversa il fiume Lamone e si comincia a salire per un’antica mulattiera verso il podere di Pigara (606 m); la strada prosegue in un castagneto prima e poi per una erta salita. Più in alto, piegando a sinistra per una strada a mezza costa, in leggera discesa, si raggiunge la colonica diroccata di Garminana. Oltrepassata la casa si giunge ad un punto panoramico; si prosegue in salita a destra sino al crinale principale (Poggio Valdosera, 916 m). Si riprende il cammino sul crinale iniziando decisamente a scendere tra il fiume Lamone a sinistra e il torrente Campigno a destra. Giunti al Monte di Villanova si lascia il crinale e, dopo un tratto scosceso nel verde del bosco, si esce sul nastro d’asfalto nei pressi del Castellaccio che domina l’abitato di Biforco, dove il Campigno confluisce nel Lamone. Attraversata quindi la strada regionale 302 o Faentina, si imbocca la strada che costeggia la sponda sinistra del Lamone e conduce all’abitato e alla stazione di Marradi.

Mugello in pills

Discover Mugello in your next holiday in Tuscany, suggestions for spending 1, 3 or 5 days in Mugello

 

       

Guide del Mugello


Potete richiedere gratuitamente on-line le guide del Mugello!

 

Find us on facebook