Borgo San Lorenzo 0005
vetrata cappellina salaiole
CHIESA DI LUCO M.LLO_LEOPOLDO_CECCHI_CULTURA_01
Paolo_Marracchi_cultura01A
leprino
DSC_2488
PIEVE DI S.AGATA_LEOPOLDO_CECCHI_CULTURA_04
villa pecori
museo chini
Stefano_Aramini_cultura01
Paolo_Marracchi_cultura01A
Borgo San Lorenzo 0005
villa pecori
Stefano_Aramini_cultura01
CHIESA DI LUCO M.LLO_LEOPOLDO_CECCHI_CULTURA_01
leprino
vetrata cappellina salaiole
DSC_2488
museo chini
PIEVE DI S.AGATA_LEOPOLDO_CECCHI_CULTURA_04

Il Museo Archeologico Comprensoriale del Mugello e della Val di Sieve

 

Ospitato nel  del Palazzo Comunale di Dicomano  il nuovo Museo Archeologico Comprensoriale propone un  percorso espositivo di forte suggestione: sono presenti reperti riferibili ad un arco cronologico che va dalla Preisoria al periodo rinascimentale  rinvenuti nei recenti scavi nell’area de “il Piano”, al centro del grande invaso di Bilancino, vasellame e frammenti dal giacimento ceramico dei “Monti”, comparso al lato della Fortezza di San Martino a San Piero a Sieve, oppure monili e pietre lavorate di origine etrusca, emerse dagli scavi di Poggio Colla a Vicchio di Mugello.
Il padiglione delle steli è sicuramente il più affascinante: qui sono custoditi cippi e steli funerarie di tipo “fiesolano” scoperti in località come Londa, Sandetole, Trebbio, Sant’Agata, Frascole, Montebonello e Travignoli. I reperti sono riferiti alla civiltà etrusca del VIII-V secolo a.c.:  appartenevano al corredo funerario monumentale dei ceti più agiati, che usavano segnalare comunemente la presenza delle proprie tombe con cippi o stele decorate, visibili anche da grandi distanze.
All'interno del Museo è predisposta  una sala didattica con la presenza di due pannelli denominati "Ogni cosa al suo tempo e Scrivi in Etrusco", per mezzo dei quali i visitatori di età scolare potranno prendere contatto diretto con le tematiche archeologiche in modo divertente ed istruttivo.

 

Gli scavi archeologici

I numerosi scavi iniziati nel 1978 nell’area di Frascole, nel comune di Dicomano,  hanno permesso di scoprire, oltre alle fondamenta dell'antica chiesa romanica di S. Martino al Poggio, materiali riferibili dal VI sec. a.C. al I° sec. d. C., nonché il poderoso perimetro quadrangolare di un edificio etrusco, che probabilmente era una struttura difensiva a controllo della strada di transito proveniente dal Casentino. E' presumibile che l'edificio potesse essere una residenza fortificata (della stessa natura dei castelli medioevali) appartenente ad una grande famiglia gentilizia rurale. Non è comunque da scartare l'ipotesi che tale ritrovamento potesse essere anche un grande tempio in relazione a quei frammenti fittili ritrovati dal Gruppo Archeologico Dicomanese, attualmente conservati nel palazzo comunale di Dicomano. Il ritrovamento più interessante è una stele di tipo fiesolano. Si tratta di un monumento funerario del VI sec. a. C., ben conservato, con una decorazione a bassorilievo, che raffigura una figura maschile barbuta, che può tra l'altro indicare la presenza di un sepolcro tra la frazione di Frascole ed il capoluogo.

 
 

Ulteriori dati scientifici sono attesi con ansia, dall’esplorazione di alcune sepolture poste nell’area cimiteriale del sito, ma anche dalla presenza di due canalette reflue parzialmente esplorate poste nella zona orientale e settentrionale, ipotetiche vie di raccolta per una probabile cisterna posta nell’area sottostante.

 

 
 
 
 

MUSEO ARCHEOLOGICO COMPRENSORIALE
Piazza della Repubblica, 3 - Dicomano
Info: tel. 055 8385408 - responsabile.cultura@comune.dicomano.fi.it

Orario

Per l'orario di apertura del Museo clicca qui

 

SCAVI ARCHEOLOGICI DI FRASCOLE
Loc. Frascole - Dicomano
Info: tel. 055 8385408 - responsabile.cultura@comune.dicomano.fi.it

Orario

Per l'orario di apertura del Museo clicca qui

Mugello in pills

Discover Mugello in your next holiday in Tuscany, suggestions for spending 1, 3 or 5 days in Mugello

 

       

Guide del Mugello


Potete richiedere gratuitamente on-line le guide del Mugello!

 

Find us on facebook