Paolo_Marracchi_natura01A
falter22
gianfranco_guazzi_natura03
Stefano_Aramini_Home01
DSCN0962
FORTEZZA S.MARTINO_LEOPOLDO_CECCHI_ITINERARI_04
panoscarp03
nebbia08
DSCN0986
SCARPERIA E CAMPO DA GOLF_LEOPOLDO_CECCHI_ITINERARI_01
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
SCARPERIA E CAMPO DA GOLF_LEOPOLDO_CECCHI_ITINERARI_01
FORTEZZA S.MARTINO_LEOPOLDO_CECCHI_ITINERARI_04
panoscarp03
DSCN0962
nebbia08
DSCN0986
gianfranco_guazzi_natura03
Paolo_Marracchi_natura01A
falter22
Stefano_Aramini_Home01
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Villa di StrianoVilla di Striano Nelle vicinanze di Pulicciano si trova la Villa di Striano, sorta sul luogo ove esisteva un' antica torre di avvistamento degli Ubaldini. Alla fine del XVII secolo Striano aveva la struttura di borgo con una villa centrale a forma squadrata e una torre e risultava di proprietà di Antonio Cocchi rifondatore della Società Botanica di Firenze. Nel 1875 fu acquistata dal fiorentino Michele Gordigiani, pittore delle grandi regine. Il complesso venne restaurato con gusto liberty dall'architetto Del Moro: fu dotato di doppia torre, abbellito da piazzali, terrazze e da un loggiato in duplice ordine, quello superiore con affreschi attribuiti a Galileo Chini. La villa è circondata da un ampio parco all'inglese, con maestosi alberi secolari anche di rara specie. Incantevole è la solare e imponente limonaia. Dal grande piazzale si gode una delle più belle viste sul Mugello. Durante le vacanze estive qui furono ospitati Gabriele D'Annunzio, Eleonora Duse, Arturo Toscanini, Guglielmo Marconi, Giovanni Papini, il pittore belga De Groux, il filosofo Balbino, il violista Joachim, il violoncellista Cassadò.
Aperto su prenotazione. Per informazioni: Villa di Striano
tel. 055 8403060 – 347 8523383 - info@villadistriano.it - www.villadistriano.it

Ulteriori informazioni e approfondimenti: www.itinerarioliberty.it


 

 

 

 

Mugello in pills

Discover Mugello in your next holiday in Tuscany, suggestions for spending 1, 3 or 5 days in Mugello

 

       

Guide del Mugello


Potete richiedere gratuitamente on-line le guide del Mugello!

 

Our social profiles